Audio in rete

Audio in rete

I vantaggi di un approccio orientato all'audio in rete sono palesi: meno cablaggi, infrastruttura efficiente, migliorata interoperabilità, e routing più semplice. Ma l'audio in rete per d&b significa ben più che una soluzione semplice per il trasporto dei segnali. I sistemi d&b possono ricevere audio via Ethernet attraverso il protocollo di trasporto Dante grazie al bridge di rete audio DS10. Questo dispositivo da una Unità Rack dispone di 16 uscite AES3, 4 ingressi AES3 e uno switch di rete a 5 porte integrato, che fornisce funzioni avanzate come ridondanza, modalità VLAN e filtraggio multicast. Gli amplificatori d&b a quattro canali vengono controllati tramite il protocollo Open Control Arhitecture (OCA) via Ethernet. Con l'impiego del DS10, i dati di controllo remoto e i segnali audio vengono trasportati attraverso un singolo cavo di rete. La specifica connettività audio permette ai dispositivi che utilizzano Dante di integrarsi perfettamente all'interno dei sistemi d&b.

Il routing dei canali trasportati dalla rete Dante viene effettuato all'interno del software Dante Controller, disponibile per il download qui. Gli amplificatori d&b vengono controllati tramite l'applicativo R1 Remote contro software, attraverso la d&b Remote network. Ulteriori informazioni sono disponibili qui.