Connessione in rete e integrazione

Le funzionalità di rete d&b e il suo approccio all'integrazione assicurano elevate capacità di controllo remoto, una efficiente connettività audio e un elevato grado di interoperabilità e integrazione con gli altri dispositivi all'interno di un sistema di rinforzo del suono. Gli amplificatori a quattro canali d&b D80 e D20, così come i modelli specifici per installazione 10D e 30D, possono essere controllati via Ethernet tramite il protocollo Open Control Architecture (OCA), sviluppato dalla OCA Alliance, della quale d&b audiotechnik è membro fondatore. Il protocollo Open Control Architecture è uno standard aperto per il controllo e la gestione dei dispositivi e dei contenuti in una architettura multimediale. Lo scopo della OCA Alliance è di incrementare l'interoperabilità. Maggiori informazioni sono reperibili all'indirizzo www.ocaalliance.com. Questi amplificatori di ultima generazione possono essere raggiunti anche attraverso la consolidata rete CAN-Bus, già impiegata per il controllo degli amplificatori a due canali D6 e D12. Tramite l'applicativo R1 Remote control software, gli amplificatori possono essere controllati via Ethernet (OCA) e via CAN-Bus simultaneamente. Il bridge di rete audio DS10 interfaccia tra loro il protocollo di trasporto audio Dante con gli ingressi AES3 degli amplificatori d&b.